Deep Space Network IT

Terminato con successo il test di volo della Starhopper

28 agosto 2019
Dopo un breve rinvio a causa di un problema al sistema di accensione del motore Raptor è stato completato con successo il test di volo della Starhopper, la parte inferiore della navicella Starship.

Dopo un breve rinvio a causa di un problema al sistema di accensione del motore Raptor è stato completato con successo il test di volo della Starhopper, la parte inferiore della navicella Starship.
La navicella si è sollevata da terra sino a 150 metri di altezza per circa 57 secondi (in seguito alle restrizioni imposte dalla FAA americana) utilizzando un singolo motore Raptor carico di 30 tonnellate di propellente (misto metano/ossigeno) per poi atterrare con il sistema già utilizzato da SpaceX negli altri suoi veicoli.
La Starship, la versione definitiva della navicella, sarà più grande e dotata di 6 motori Raptor. Sarà utilizzata per i voli spaziali verso Luna, Marte e altri pianeti e avrà la capacità di atterrare e decollare nuovamente trasportando grosse quantità di materiali e rifornimenti o fino a 100 persone.

fonti: SpaceX

Dello stesso argomento
  • SpaceX presenta il primo prototipo della Starship
    30 settembre 2019
    Nella notte di domenica (ora italiana) Elon Musk, CEO di SpaceX, ha presentato il primo prototipo della navicella spaziale Starship facendo il punto della situazione sul suo sviluppo.
  • Artemis I: effettuato l'ultimo test della serie Green Run sull'SLS
    18 gennaio 2021
    La NASA ha condotto lo scorso sabato il test di accensione "Hot Fire" dei quattro motori RS-25 dello stadio centrale dello Space Launch System (SLS) dell'agenzia, il sistema che verrà utilizzato per lanciare la missione Artemis I sulla Luna.
  • JWST: completati con successo i test ambientali
    08 ottobre 2020
    Con il completamento della sua ultima serie di test fondamentali, il James Webb Space Telescope della NASA è ora pronto a sopportare le rigide condizioni associate al lancio di un razzo nello spazio.
  • ExoMars: aggiornamenti al rover e nuovi test del paracadute
    18 maggio 2020
    La seconda missione ExoMars dell'ESA, prevista per il lancio sul Pianeta Rosso nel 2022, sta sfruttando il nuovo tempo a disposizione per aggiornare alcuni degli strumenti del rover e prepararsi ai successivi test del paracadute ad alta quota.
  • JWST: completati gli ultimi test funzionali in preparazione al lancio
    05 marzo 2021
    Febbraio ha portato progressi significativi per il James Webb Space Telescope della NASA, che ha completato i suoi test conclusivi sulle prestazioni funzionali al Northrop Grumman di Redondo Beach, in California. I team hanno completato con successo due importanti traguardi che hanno confermato che l'elettronica interna dell'osservatorio funziona come previsto e che il veicolo spaziale e i suoi quattro strumenti scientifici possono inviare e ricevere dati correttamente attraverso la stessa rete che useranno nello spazio. Webb è ormai per il suo lancio nel prossimo ottobre.