Deep Space Network IT

Chang'e4, i semi di cotone germogliano sulla Luna

15 gennaio 2019
Arrivano i primi risultati degli esperimenti della sonda cinese Chang'e4 atterrata sulla Luna lo scorso 3 Gennaio.

Arrivano i primi risultati degli esperimenti della sonda cinese Chang'e4 atterrata sulla Luna lo scorso 3 Gennaio. Da una foto diffusa dagli scienziati dell'Università di Chongqing si può notare una piantina di cotone germogliare all'interno del contenitore progettato per resistere agli sbalzi di temperatura lunari.

fonti: CNSA

Dello stesso argomento
  • Tianwen-1: partita la prima missione della Cina su Marte
    23 luglio 2020
    Il lancio della sonda Tianwen-1 diretta verso Marte è avvenuto con successo alle 6:00 di questa mattina(ora italiana) Scopriamo qualche dettaglio in più grazie all'articolo pubblicato su Nature Astronomy del capo scienziato della missione e del suo team con una panoramica incentrata sugli obiettivi scientifici e sulla strumentazione della prima missione cinese su Marte.
  • DragonFly: cinque motivi per esplorare Titano
    26 febbraio 2020
    La NASA è al lavoro per realizzare il drone volante DragonFly che esplorerà la superficie di Titano. Scopriamo i motivi per i quali una missione sulla luna di Saturno è diventata uno degli obiettivi più allettanti per la ricerca spaziale.
  • Chang'e-4 atterra sul lato nascosto della Luna
    04 gennaio 2019
    Come comunicato ufficialmente dai media Cinesi, la sonda Chang'e-4 è atterrata alle 3:26 (ora italiana) sul lato non visibile della Luna.
  • La Luna arrugginisce e gli scienziati stanno cercando di scoprire perchè
    08 settembre 2020
    Una ricerca condotta sui dati raccolti dalla sonda Chandrayaan-1 nel 2008 ha mostrato che, mentre sulla nostra Luna non c'è aria, vi è invece presenza di ematite, una forma di ruggine che normalmente richiede ossigeno e acqua per svilupparsi.
  • LRO: la Luna contiene più metalli di quanto si pensasse
    03 luglio 2020
    Ciò che è iniziata come una caccia al ghiaccio in agguato nei crateri lunari polari si è trasformata in una scoperta inaspettata che potrebbe aiutare a far luce sulla formazione della Luna: un sottosuolo molto più ricco di metalli come ferro e titanio. E più apprendiamo sulla nostra vicina di casa, più potremo studiare la Luna come un luogo dinamico ricco di utili risorse che un giorno potrebbero essere di supporto alla presenza umana.