Deep Space Network IT

Il rover ExoMars 2020 ha un nome: Rosalind Franklin

07 febbraio 2019
Un gruppo di esperti ha scelto il nome "Rosalind Franklin" tra oltre 36.

Un gruppo di esperti ha scelto il nome "Rosalind Franklin" tra oltre 36.000 voci inviate dai cittadini di tutti gli Stati membri dell'ESA , a seguito di una competizione lanciata dall'Agenzia spaziale del Regno Unito nel luglio dello scorso anno. Rosalind Elsie Franklin era una chimica britannica che contribuì a svelare la struttura a doppia elica del nostro DNA.

fonti:

Dello stesso argomento
  • ExoMars: la missione è stata rinviata al 2022
    13 marzo 2020
    L'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e la Roscosmos Space Corporation hanno deciso di rimandare il lancio della seconda missione ExoMars per studiare il Pianeta Rosso al 2022.
  • ExoMars: trovate nuove tracce di gas nell'atmosfera marziana
    28 luglio 2020
    L'ExoMars Trace Gas Orbiter dell'ESA ha individuato nuove firme di gas su Marte. Questi dati ci svelano nuovi segreti sull'atmosfera marziana e consentiranno una determinazione più accurata dell'esistenza di metano, un gas associato all'attività biologica o geologica, sul pianeta.
  • ExoMars: aggiornamenti al rover e nuovi test del paracadute
    18 maggio 2020
    La seconda missione ExoMars dell'ESA, prevista per il lancio sul Pianeta Rosso nel 2022, sta sfruttando il nuovo tempo a disposizione per aggiornare alcuni degli strumenti del rover e prepararsi ai successivi test del paracadute ad alta quota.
  • ExoMars: rilevato un bagliore verde nell'atmosfera di Marte
    16 giugno 2020
    Il Trace Gas orbiter ExoMars dell'ESA ha rilevato ossigeno verde brillante nell'atmosfera di Marte ed è la prima volta che questo tipo emissione viene visto su un pianeta diverso dalla Terra.
  • Mars Express: scatti dalla superficie scolpita del Pianeta Rosso
    15 maggio 2020
    Incredibili immagini inviate da Marte mostrano come sul pianeta la natura sia un potente scultore che ritrae un paesaggio fortemente sfregiato e fratturato. Questo terreno è stato formato da forze intense e prolungate che hanno agito sulla superficie di Marte per centinaia di milioni di anni.